A Casa Sanremo si celebra l’arte del pizzaiuolo, patrimonio dell’Umanità

Sei maestri pizzaioli, campani, giovani e molto social

Un Educational al giorno per scoprire le eccellenze del settore

Per la prima volta a Casa Sanremo, dal 4 al 10 febbraio, una pizzeria napoletana aperta al pubblico delizierà gli ospiti durante tutta la settimana del Festival della Canzone Italiana.

La verace pizza napoletana è sempre stata protagonista a Casa Sanremo, in uno spazio riservato ad artisti, giornalisti e addetti ai lavori. La novità è che quest’anno si allestirà, al terzo livello della Casa, una pizzeria per accogliere le oltre 73000 persone che affollano l’hospitality della kermesse sanremese.
Sono stati selezionati 6 maestri pizzaioli, tutti campani, talentuosi e molto social; giovani hipster della farina capitanati da Angelo Pezzella, che si alterneranno ogni giorno ai banchi della pizzeria di Casa Sanremo, e all’interno del Roof, l’esclusivo ristorante riservato ai ospiti VIP di Casa Sanremo, in cui si esaltano le eccellenze gastronomiche italiane.

La pizzeria di Casa Sanremo sarà affiancata da Molino Caputo, Olitalia, La Rosina, Schär, ed altre eccellenze che nelle ultime ore si stanno proponendo per affiancare la pregevole iniziativa. Aziende che saranno protagoniste ogni giorno durante gli Educational che si terranno nel Teatro Ivan Graziani, dove il pubblico sanremese avrà la possibilità di conoscere “da vicino” le caratteristiche specifiche dei prodotti e delle attrezzature utilizzate dai maestri pizzaioli, ed apprezzarne la qualità.

Non è semplice raccontare la lunga esperienza e bravura della verace “orchestra” dei pizzaioli, composta da: Angelo Pezzella, abbandonato il suo mestiere di incastonatore di brillanti per rincorrere il sogno di artista pizzaiuolo, è Medaglia d’Oro della Rossopomodoro Cup 2015 e proprietario della pizzeria sull’Appia Nuova a Roma che porta il suo nome; Valentino Libro, con una vocazione estera grazie anche alla sua felice esperienza in Turchia, proprietario del brand 33Libros con due pizzerie nelle province di Napoli e Caserta e Campione Mondiale stg 2014; Salvatore Lioniello, con la sua pizzeria Da Lioniello di prossima apertura a Succivo (CE), è tra i giovani pizzaioli della nouvelle vague della pizza napoletana contemporanea, famoso per la sua pizza #diversamentenapoletana e le collaborazioni televisive a TV 2000; Pino Celio, vincitore del Premio Pizza/Pala al Campionato Mondiale del Pizzaiolo 2016 e proprietario della pizzeria Lucignolo BellaPizza nel centro di Napoli, d’ispirazione moderna e newyorchese; Vincenzo Capuano, pizzaiolo napoletano da 3 generazioni e Campione Mondiale Pizza Napoletana per azienda, ha avviato più di 15 locali nel mondo per Rossopomodoro; Gennaro Russo, cresciuto con le mani in pasta nella storica pizzeria Dal Presidente nel centro storico di Napoli, è terzo posto al 32esimo Pizza Expo a Las Vegas.

Con lo straordinario talento dei sei maestri pizzaioli e la decennale esperienza di ospitalità di Casa Sanremo, si porterà al Festival tutto il fascino, la professionalità e l’arte del pizzaiuolo, patrimonio dell’Umanità.

 

 

 

 

Articoli correlati