RaiTre intervista la nostra esperta Patrizia Spigno

Nella puntata di Indovina chi viene a cena dal titolo Il Pomo d’oro, andata in onda ieri sera, 29 maggio, a parlare di semi, salsa, oro rosso e San Marzano, c’era anche Patrizia Spigno, Genetista della Banca del Germoplasma della Regione Campania, che abbiamo l’onore di ospitare nella nostra rubrica “La parola all’esperto”.

Che pomodoro si nasconde nei barattoli che compriamo al supermercato?

Questo è stato l’argomento portante della puntata curata da Sabrina Giannini e Marcello Brecciaroli, che ha evidenziato come, purtroppo, il pomodoro da trasformazione non ha neanche più un nome, ma solo una sigla, quella del seme industriale da cui è prodotto. Un seme ibrido, dato che almeno il 90 % dei pomodori in commercio oggi viene realizzato con semi nati da incroci a tavolino, al servizio di maggiore produttività e resistenza.

In controtendenza rispetto alle grandi multinazionali, nella trasmissione di RaiTre (dal minuto 9.30) Patrizia Spigno spiega come, insieme ad altre figure del suo campo, e anche alle istituzioni come ribadisce ella stessa, “ha salvato il San Marzano”, preservandone la varietà, ma anche il gusto e il sapore.

>>>Per saperne di più, guarda il video

Indovina chi viene a cena, in onda ogni lunedì su RaiTre a partire dalle 21.05, è un programma di Sabrina Giannini, autrice di inchieste storiche di Report: un programma sull’alimentazione, un percorso tra miti e salute, interessi che orientano il mercato e comode abitudini, una trasmissione che ha come obiettivo centrale l’in-formazione dei consumatori. Conoscere, informarsi, sapere esattamente cosa portiamo nei nostri piatti è importantissimo, poiché “Saremo domani quello che mangiamo oggi”.

Amabile Amato

Articoli correlati