Gennaro Galeotafiore, assieme a Dispensa Italiana, porterà I Sapori di Napoli al Lucca Summer Festival

di Beatrice Folino

Da oltre 25 anni nel campo del food e della ristorazione, Gennaro Galeotafiore approda all’edizione 2019 del Lucca Summer Festival, prodotto dalla D’Alessandro e Galli, con i suoi Sapori di Napoli al fianco di Dispensa Italiana, divisione food di Consorzio Gruppo Eventi, e con l’impegno di trasformare ogni boccone in un’emozione, parafrasando il suo claim.

Nel 1993 il Monzù Gennaro Galeotafiore apre il suo primo ristorante; poco dopo fonda l’azienda Sapori Di Napoli, impegnata nella produzione artigianale dei prodotti principali della frittura all’italiana.

Il 2008 è un anno di vera e propria svolta: la produzione cresce fino a diventare industriale, pur mantenendo intatti gli elevati standard qualitativi legati all’artigianalità. Non è un caso che per un evento come il Lucca Summer Festival, Gennaro si trovi a braccetto con il team guidato da Fofò Ferriere, i cui valori gastronomici sono fortemente legati ai concetti di genuinità, biodiversità e alla valorizzazione del cibo italiano, in generale, della dieta mediterranea, in particolare.

Oltre alla produzione di prodotti pronti da friggere (Linea Friggimì) e da infornare (Linea Sfornamì), sempre a Nola, Gennaro Galeotafiore è titolare della Trattoria, pizza e fritti – Sapori di Napoli dove prepara il suo famoso Ragù che pensa, che quindi avremo il piacere di riscoprire in territorio toscano.

 

“Per me è senz’altro una forte emozione essere al fianco di un team così affiatato come quello di Dispensa Italiana. Si tratta di un evento importante, forse il primo a cui partecipo di questo spessore dopo Casa Sanremo, per cui ringrazio il patron Vincenzo Russolillo”, ci dice Gennaro.

“La più grande aspettativa, che non vedo l’ora di realizzare, sarà quella di soddisfare il palato di tutti gli ospiti presenti, vip e addetti ai lavori. Infine non posso non dedicare un pensiero di ringraziamento a Fofò Ferriere, che mi ha voluto coinvolgere in questa esperienza, e nuovamente a Vincenzo Russolillo, Presidente della fortissima squadra Gruppo Eventi.”

Articoli correlati