La festa del cappone rilancia l’eccellenza del territorio

a cura di Beatrice Folino

 

Si è svolta il 15 dicembre a Conca della Campania (CE), nella splendida residenza di Berardino Lombardo, la Giornata del Cappone, incontro cultural gastronomico organizzato dall‘Albero Fiorito. 

 

La giornata, presentata da Veronica Maya, è iniziata assaggiando prodotti di alcuni produttori del comprensorio: Mario Basco –Azienda Vinicola I Cacciagalli di Teano; Roberta Creta – Lo zafferano di Pietra VairanoAntonio Di Mattia – Distillati Berola di Portico di Caserta;  Nando Maciariello – Frantoio MaciarielloAntonietta Melillo – Cipolla di AlifeMario Parente – Azienda Agricola Verticelli di Vairano e Anna Zeppetella – Lupino gigante di Vairano; I salumi di Casertana – Peppe Coscia; Giuseppe Iaconelli, Caseificio Optimum Sancti Petri di San Pietro Infine (CE). Ha estasiato gli ospiti presenti con i suoi eccellenti formaggi artigianali. 

 

L’Albero Fiorito è il frutto della storia e dei saperi molto differenti fra loro di Giuseppe Iaconelli, Berardino Lombardo con Tonino Casale e Fofò Ferriere, tutti accomunati dalla terra vulcanica in cui sono nati e sono cresciuti. Tre esperienze diverse: Giuseppe Iaconelli, produttore e affinatore di formaggi, Berardino Lombardo, cuoco contadino e Fofò Ferriere cultore del pomodoro vesuviano e gastronomo. I tre soci fondatori sono da tempo impegnati a difendere e rilanciare l’eccellenza della tradizione, dei territori dei prodotti e dei saperi.

Articoli correlati