Dispensa Italiana al Festival di Cannes

Non solo l’arte cinematografica, ma anche l’arte del gusto va in scena su la Croisette, nel terzo giorno del 70esimo Festival del Cinema di Cannes.
Questa mattina, all’Italian Pavillon, al Salon Marta dell’Hotel Majestic, Dispensa Italiana, con le sue specialità, ha fatto da cornice alla conferenza tenuta dalla LuCa, acronimo di Lucana Film Commission e Calabria Film Commission, che simboleggia l’accordo tra Basilicata e Calabria per il Nuovo Cinema Meridionale. I direttori della Film Commission lucana, Paride Leporace, e calabrese, Giuseppe Citrigno, hanno presentato i contenuti dell’accordo di gestione del fondo creato da Martin Scorsese per sostenere registi emergenti, che si appresta ad essere rinnovato per un nuovo bando. Alla platea di giornalisti, critici cinematografici e addetti ai lavori intervenuti alla presentazione del progetto, Fofò Ferriere ha fatto gustare tutto il meglio dell’enogastronomia che questi due regione, Basilicata e Calabria, producono.

“Sono territori ricchi di eccellenze, per cui è stato davvero semplice comporre i piatti da presentare al Festival di Cannes”, afferma Fofò Ferriere, “abbiamo portato ingredienti semplici, genuini che, in accordo con la nostra filosofia, non sono manipolati né, quindi, maltrattati”.
Ed è proprio commentando l’esperienza appena conclusa oltralpe che Fofò, ribadisce una citazione dello chef francese Paul Bocuse a lui cara, che ha più volte ricordato quando, nelle varie tappe italiane del concorso gastronomico mondiale Bocuse d’Or, lo chef Luigi Cremona ha fatto tappa a Casa Sanremo (di cui Fofò Ferriere è responsabile gastronomico, ndr): “L’egemonia della cucina francese finirà quando gli chef italiani avranno la consapevolezza della ricchezza dei loro prodotti e delle loro tradizioni. Ecco perché noi, che sembriamo i parenti poveri, se conosciamo i nostri prodotti e territori, sia come cibo che come turismo, e riusciamo a trasmetterli potremo rendere la nostra Nazione capofila di cose incredibili ed è questa filosofia che metto in pratica ogni giorno, ma sempre e sempre più quando vado fuori del mio territorio, proprio come oggi a Cannes”.

Amabile Amato

Articoli correlati